Addio Niki, tanta gente al funerale dell'artista

Vecchiano
Giovedì, 5 Gennaio 2017

Vip e non solo. Per l'ultimo saluto a Niki Giustini la chiesa di Migliarino era gremita all'inverosimile e le tante persone che non sono potute entrare hanno affollato il piazzale antistante. Ad officiare la cerimonia Don Batini, parroco di San Pietro, la parrocchia di Migliarino dove l'artista risiedeva.

"Niki non avrebbe voluto una cerimonia triste e noi non la faremo", ha detto Don Batini in apertura di funzione. Fra la folla spiccava la presenza di coloro che con Niki Giustini hanno iniziato l'avventura nel mondo dello spettacolo: "quelli di Vernice fresca”, Carlo Conti, Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello. Fra i presenti anche Cristiano Militello, Gaetano Gennai, e l'ultimo compagno di avventura Guido genovesi che ha affidato a Facebook il suo ricordo: "Caro Niki - si legge - te ne sei andato proprio di mercoledì, il giorno che registravamo la nostra trasmissione. Te ne sei andato dopo un mese esatto di rianimazione, un mese durante il quale ho tenuto dentro tutti i miei pensieri e le mie speranze. Ma ora è più forte di me scriverti qualcosa". E ancora: "Il primo giorno che sono venuto a trovarti in ospedale, a fatica mi hai detto tre cose: 'Allora, la trasmissione?'. Io ti ho risposto che non l’avevo fatta, come facevo a farla senza di te? Poi mi hai cercato la mano e mi hai detto: 'Ti voglio bene Guido".

Non poteva poi mancare la Prinz, parcheggiata fuori dalla chiesa all'interno della quale spiccava una foto di Niki Giustini. Al termine della cerimonia i fuochi d'artificio hanno salutato il feretro che lasciava la chiesa in direzione del cimitero.

 

massimo.corsini