Art/On lascia Cascina e sbarca a Bientina

Bientina
Giovedì, 6 Ottobre 2016

Un anno fa Cascina ebbe l'onore di ospitare Art/On e di suoi artisti. Il successo fu grandioso, tanti visitatori con mappe alla mano a caccia delle opere d'arte da ammirare a da votare. 365 giorni dopo è arrivata la rivoluzione, o meglio l'involuzione. Tabula rasa di tutto quello fatto in precedenza. La parola d'ordine dell'assessore Nannipieri è rinnovare, anzi cambiare, indipendentemente da tutto quello che di buono e di successo c'è stato prima del suo arrivo.

E così Art/On con i suoi grandi artisti internazionali si sposta nella vicina Bientina. La manifestazione, curata da Progetto Artistico Libertà con il sostegno e il patrocinio di Regione ToscanaComune di Bientina e Istituto Confucio, è in calendario per domenica 9 ottobre

Il progetto Art/On, come detto, nasce un anno fa a Cascina: artisti italiani ed internazionali si cimentarono allora con il territorio, lasciando opere tutt’oggi visibili e apprezzate. Da quella prima esperienza l’arte pubblica territoriale promossa da Progetto Artistico Libertà è stata riproposta in altri comuni d’Italia e oggi torna, con una nuova edizione, in Toscana.

È infatti Bientina ad ospitare la prossima edizione di Art/On, con la presenza di due grandi artisti di fama internazionale: il cinese Yang Yiongliang e il filippino Jerico, entrambi chiamati a valorizzare, con le loro opere, zone ad alto impatto visivo del centro storico. Si rinnova la collaborazione con l'Istituto Confucio del Sant'Anna di Pisa che ha reso possibile la presenza del grande media artist cinese.

Domenica 9 ottobre a partire dalle ore 12 saranno inoltre presenti Isabella Staino, Elisa Muliere e Libera Capezzone, alias Libertà. che si esibiranno in una performance di live painting,

Alle ore 16 prenderà il via un percorso guidato curato da Viola Barbara: en plein air gli artisti dialogheranno con lei e con i cittadini intervenuti a proposito di arte e cultura pubblica.

Proprio il dialogo tra arte e comunità è il fulcro della riflessione di Progetto Artistico Libertà, l’associazione ideatrice e realizzatrice di Art/On. “A noi promotori, dichiarano gli organizzatoriinteressa un nuovo ruolo pubblico dell’arte, che apra diversi contesti di produzione, committenza e installazione, per rendere centrale la relazione tra arte e spazio urbano, che coinvolga la comunità e le sue aspirazioni. Un interesse che condividiamo sempre più spesso con le istituzioni, soprattutto con i comuni, attenti e sensibili dei confronti delle nostre proposte”.

“Siamo felici di ospitare la manifestazione, commenta il sindaco di Bientina Corrado Guidimettendo a disposizione degli artisti parte del nostro centro storico come fosse una grande tela da dipingere: l’arte può e deve essere uno strumento importante di riqualificazione urbana. Il dialogo fra tradizione e contemporaneità è indispensabile per ancorare saldamente le nostre radici al territorio, accogliendo però le sollecitazioni e le sfide al cambiamento che sono indispensabili per assicurare sviluppo sostenibile e vivibilità urbana".

luca.doni