Bientina, continua il processo partecipativo per il Pit

Bientina
Martedì, 17 Aprile 2018

Per il Comune di Bientina continua il procedimento per la formazione del primo Piano operativo e della contestuale variante di adeguamento del Piano strutturale, approvato nel 2007 prima delle previsioni regionali approvate con il Piano di Indirizzo Territoriale (Pit).

L’adeguamento del Piano strutturale comunale è necessaria dal momento che il piano regionale ha recepito le normative nazionali relative alla tutela del paesaggio all’interno del Piano paesaggistico regionale (Ppr).

Il nuovo Piano operativo si pone gli obiettivi di tutelare il territorio e i corsi d’acqua esistenti verificando le criticità idrauliche e geologiche – favorendo così l’agricoltura e il ripristino delle vegetazioni, tutelare i boschi e la vegetazione al limite della campagna, disegnare un perimetro degli centri abitati e ricostruire un confine urbano certo. Inoltre, prevede l’attuazione di interventi convenzionati che, in aggiunta all’edificazione coerente con il paesaggio tradizionale, permettano la realizzazione di nuove infrastrutture, favorisce l’individuazione dei nuclei rurali e delle caratteristiche da tutelare per sviluppare il turismo senza consumo di suolo, punta a mantenere e sviluppare il verde pubblico.

Nel dettaglio, per quanto riguarda il territorio bientinese, il Piano operativo vuole migliorare l’ingresso nel capoluogo, tutelando il centro storico e ridisegnando la viabilità di accesso al centro abitato per i mezzi pesanti, sviluppare marciapiedi e piste ciclabili per unire al paese sia la campagna che la zona industriale, riqualificare di fabbricati ed aree in disuso ed abbandonate, valorizzare i caratteri del paesaggio agricolo del padule con il mantenimento delle opere di sistemazione idraulica- agraria, prevedere nella località Quattro Strade nuove sistemazioni per le strutture scolastiche, prevedere nella località di Santa Colomba la realizzazione di una centralità di quartiere in prossimità dell’attuale Chiesa, sviluppare i collegamenti pedonali e ciclabili delle due località di collina con alcuni luoghi e servizi pubblici.

Per qualsiasi informazioni sul procedimento urbanistico, è possibile contattare il Garante o consultare questo link.

L’orario di apertura degli uffici è il lunedì dalle 8,30 alle 13,00, il martedì dalle 8,30 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 18,00 e il giovedì dalle 8,30 alle 13,00.

redazione.cascinanotizie