Bientina, pronto il nuovo fontanello di Acque SpA

Bientina
Giovedì, 20 Ottobre 2016

Tutto è pronto a Bientina per l'inaugurazione del nuovo fontanello di acqua di alta qualità gestito da Acque SpA . L'obiettivo è quello di offrire opportunità di risparmio economico alle famiglie, concorrere alla riduzione di rifiuti, sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della risorsa idrica e avvicinare la popolazione al consumo domestico dell’acqua di rubinetto.

I fontanelli di Acque SpA, sono impianti dislocati su tutto il territorio del Basso Valdarno che erogano gratuitamente l’acqua della rete idrica, resa più gradevole dal punto di vista organolettico da un sistema di filtraggio e disinfezione che elimina il cloro senza modificarne le caratteristiche chimico-fisiche.

L'inaugurazione dell'impianto di Bientina posizionato nell' area verde di via Caduti di Piavola, è prevista per martedì 25 Ottobre alle 11, alla presenza del sindaco Corrado Guidi e di Giuseppe Sardu, presidente di Acque SpA.

Il progetto “Acqua ad Alta Qualità”, realizzato da Acque SpA in collaborazione con l’Autorità Idrica Toscana e con i comuni del territorio gestito, ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini sul valore dell’acqua potabile, sulle opportunità offerte dai comportamenti sostenibili, ma anche sulla bontà e la sicurezza dell’acqua della rete idrica. L’acqua di rubinetto, al pari di quella del fontanello, è buona, sicura, controllata e a chilometro zero, poiché proviene dal territorio in cui viviamo. In particolare, i fontanelli erogano gratuitamente acqua “immediatamente buona da bere” grazie a un impianto che riduce i composti del cloro e che, in sostituzione, potabilizza l’acqua con raggi ultravioletti, assicurando al contempo bontà e sicurezza assoluta.

Nel 2015 i 47 fontanelli attivi (diventati 50 nel corso del 2016, 51 con quello di Bientina), hanno distribuito oltre 40 milioni di litri d’acqua con un potenziale risparmio economico per le tasche dei cittadini - se avessero acquistato acqua minerale in bottiglia - stimato in 8,5 milioni di euro (prendendo come dato di riferimento il costo dell'acqua in bottiglia dichiarato da Mineralacque: 0,21 euro/litro). Anche il risparmio ambientale è stato rilevante: 27 milioni di bottiglie di plastica da 1,5 litri, pari a 898 tonnellate di plastica e 2.065 tonnellate di anidride carbonica emesse in ambiente. Dall’avvio del progetto si stima che i fontanelli abbiano fatto risparmiare alle famiglie del Basso Valdarno oltre 26 milioni di euro, a fronte d’investimenti di circa 2 milioni. In media un singolo fontanello di Acque SpA distribuisce 860mila litri di acqua ad alta qualità in un anno, per un contro-valore economico in acqua minerale di circa 180mila euro.

 

massimo.corsini