Bientina, riapertura iscrizioni servizio "baby parking"

Bientina
Giovedì, 6 Settembre 2018

Riaprirà da lunedì 1 ottobre 2018 il servizio “Baby parking” nei locali dell’ex scuola dell’infanzia Pirandello (ludoteca Merlino). La domanda di iscrizione potrà essere presentata all’ufficio comunale Servizio Politiche sociali e Pubblica Istruzione, tramite compilazione dell’apposita modulistica, dal 10 al 24 settembre 2018. Le iscrizioni saranno accolte fino all’esaurimento dei posti disponibili. Oltre il termine indicato le iscrizioni saranno accolte solo in caso di ulteriore disponibilità.

Si tratta di un servizio di vigilanza educativa, attivo dal lunedì al venerdì dalle 16:30 alle 19, per garantire l'accudimento dei bambini da 3 a 6 anni al termine dell'orario scolastico della scuola d'infanzia. 

Il progetto, che prevede una ridotta compartecipazione mensile degli iscritti, nasce per sostenere le famiglie e garantire loro un supporto qualificato come post scuola. Il servizio prevede l’accoglienza di un minimo di 10 bambini ed un massimo di 22 e sarà attivato per il periodo che va dal prossimo 1 ottobre 2018 fino al 30 giugno 2019.

Sarà cura dell’amministrazione, previa richiesta ed autorizzazione dei genitori/tutori, provvedere al trasporto dei bambini frequentanti le scuole dell’infanzia del territorio comunale, dalla scuola alla sede del baby-parking. Il costo della compartecipazione per i bambini residenti nel Comune di Bientina o frequentanti le scuole dell’infanzia del territorio comunale è di 35 euro al mese, per i non residenti è di 40 euro al mese.

"Questo servizio viene normalmente chiamato “Baby parking”, dice il sindaco, Dario Carmassiin realtà dovremmo fare un ulteriore sforzo per trovargli un nome più adeguato. I bambini sono tutt’altro che “parcheggiati”, al contrario vivono alcune ore in compagnia dei compagni e degli educatori, seguiti e accompagnati sino al rientro in famiglia. In questo modo, come sempre dovrebbe accadere ribaltiamo il baricentro dalle necessità pur legittime degli adulti alle esigenze dei minori che alla fine della lunga giornata di scuola trovano un ambiente accogliente, stimolante e formativo".

"Si tratta di un servizio volto a facilitare la conciliazione tra i tempi di lavoro e i tempi di vita delle famiglie – sottolinea la vicesindaca e assessore alle Politiche dell’infanzia, Barbara Frosini, la scuola dell'infanzia statale termina il proprio orario alle 16,30 del pomeriggio ma diverse famiglie, che non possono usufruire della rete familiare o di baby sitter, hanno la necessità che i propri figli permangano in strutture sicure, affidati a personale che possa accudirli. Il servizio di Baby Parking del nostro comune si configura, da tempo, proprio come una risposta sociale alle necessità delle famiglie che lavorano fino al tardo pomeriggio, garantendo non solo una mera sorveglianza ma anche un affidamento educativo, con personale professionalmente preparato con una compartecipazione minima da parte delle famiglie. Il nostro intento rimane quello di pensare, organizzare e proporre servizi in cui al centro vi sia la persona nella sua interezza, ovvero il bambino, l'adulto e l'anziano, perché il paese sia, in questo modo, la comunità di tutti i cittadini e le cittadine, dando risposte concrete a bisogni reali".

Per informazioni e ritiro dell’apposito modulo è possibile rivolgersi al Servizio Pubblica Istruzione e Politiche Sociali (0587 758453) o all’URP (0587 758448).

massimo.corsini