Bientina, sabato 12 novembre Enosophia ospita il concerto della pianista Aglaia Tarantino

Bientina
Venerdì, 4 Novembre 2016

Enosophia di Bientina presenta una serata musicale di qualità. Sabato 12 novembre, dalle 21 in poi, il locale di via Gramsci 52 ospiterà il concerto per solo pianoforte di Aglaia Tarantino

Pianista italiana di grande esperienza cameristica internazionale ha collaborato con la Royal Academy of Music di Londra, con la London Symphony Orchestra ed accompagnato, tra gli altri, uno dei più grandi violinisti viventi, Maxim Vengerov.

Sarà possibile partecipare alla serata promossa da Enosophia cenando (cena e concerto 30 euro solo su prenotazione al 3381918749, gradito l'abito da sera) o a ingresso libero.

Per maggiori info clicca QUI e visita la pagina facebook di Enosophia.

 

Aglaia Tarantino - biografia

Versatile pianista italiana, di grande esperienza cameristica da diversi anni in carriera internazionale.

Ha suonato e viene regolarmanente invitata a suonare presso le più prestigiose associazioni e festivals musicali italiani oltre che essere puntualmente invitata a suonare presso associazioni musicali straniere in prestigiose sale da concerto in Gran Bretagna, USA, Giappone, Spagna, Irlanda, Francia, Repubblica Ceca, Ungheria, Egitto, Svizzera, Medio Oriente..

Premiata in numerosi concorsi nazionali ed internazionali tra i quali: “Premio Schubert”, “Premio Tortona”, “Città di Asti”, “Premio Beltrami”, “Premio Ferrero”, “Premio Cilea”, ecc…

In qualità di studente presso il Conservatorio, vince una borsa di studio riservata ai migliori pianisti accompagnatori.

Pianista della Royal Academy of Music di Londra dove collabora dal 2010 con gli allievi di strumento ad arco e pianista nelle classi e masterclass di Maxim Vengerov, Nobuko Imai, Mario Brunello, William Bennet, Colin Carr, James Ehnes, Tasmin Little,  Hartmut Rohde, Paul Silverthorne, Tatjana Masurenko, Lydia Mordkovitch, Conrad  Muck, Atar Arad. Stretta la sua collaborazione anche con il Royal College of Music, Guildhall Music and Drama e Trinity College di Londra.

Stretta la sua collaborazione per anni con la London Symphony Orchestra per le stagioni cameristiche e di musica contemporanea a Barbican e St. Luke’s.

Da Novembre 2015 e’ pianista accompagnatrice della Scuola di Musica di Fiesole per le classi di Andrea Oliva, Giovanni Gnocchi, Andrea Zucco, Duccio Ceccanti, Stefano Canuti.

Docente e accompagnatrice al pianoforte presso  “Ameropa” faculty e Festival Internazionale di Praga, Edward Said National Conservatorio di Ramallah (Palestina), London Halcyon International School, Conservatorio di Como, “University of London – Central School of Speech and Drama” , “The Theme Music School” di Londra e presso le scuole civiche di musica di Garbagnate e San Donato Milanese. Nel 2008, e` stata docente presso I “ Corsi formazione professionale della fondazione europea , Teatro Politeama a Catanzaro.

Ha eseguito prime esecuzioni assolute dei compositori B. Moretti ( “Bestiario del XXI secolo”) e C. Galante (“Quattro preludi al corteo di Dioniso”) e collaborato in qualita`di guest artist con vari ensemble contemporanei, London Sinfonietta in alcuni progetti e vari compositori internazionali.

Presso la Royal Academy of Music ha collaborato per diversi anni come pianista con il compositore Maxwell Davies e la sua classe di composizione.

Ha suonato con le orchestre : Orchestra sinfonica “G. Verdi” (dir. R. Polanstri), “Piccola Sinfonica di Milano” (dir. S.M Lucarelli), orchestra “G.B.Sammartini” (dir. F.Borali).

Collabora da diversi anni in duo con Paul Silverthorne ( prima viola della London Symphony Orchestra/London Sinfonietta ), Lorenzo Iosco ( primo clarinetto basso della London Symphony Orchestra), Andrea Manco ( primo flauto del Teatro alla Scala di Milano , Teatro Regio di Torino ).

Nata a Milano, si è diplomata presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano con il massimo dei voti sotto la guida del M° Vincenzo Balzani.

Ha studiato inoltre con i maestri Hans Fazzari, Vitaly Margulis, Alexander Lonquich, Dario de Rosa, Renato Zanettovich.

Nel 2005 vince una borsa di studio invitata a perfezionarsi presso la Royal Academy of Music di Londra,  con i maestri C. Benson e I. Brown. Durante questi anni di studi vince i premi “ Wilfred Parry Prize”  e “M. A. Garrett Prize” per la musica da camera.

Il CD con il flautista Andrea Manco e’ disponibile su iTunes e Amazon, un esclusiva allegato al mensile Falaut distribuito dal 2011. 

carlo.palotti