"Biglietto unico Mura di Pisa e Museo di San Matteo" la proposta dell'Assessore Serfogli

Cascina
Martedì, 10 Gennaio 2017

Si potrebbe pensare di creare un biglietto unico che comprenda il percorso delle Antiche Mura di Pisa e il Museo di San Matteo, in modo da promuovere uno spazio museale che conserva tesori artistici di grande valore e bellezza che purtroppo ad oggi non ha un numero elevato di visitatori”, è l’idea lanciata dall’Assessore al Bilancio e Lavori Pubblici del Comune di Pisa, Andrea Serfogli durante il faccia a faccia che si è tenuto a Primo Piano, la trasmissione condotta da Massimo Marini su Punto Radio, con al telefono, in diretta, il Professore e storico dell’arte Vittorio Sgarbi.

Era stato proprio il critico a denunciare la scarsa affluenza di pubblico del Museo di San Matteo che custodisce, tra le altre, opere del Masaccio, Beato Angelico, Donatello, Benozzo Gozzoli, Simone Martini e al tempo stesso però lodare il progetto di recupero architettonico delle Mura di Pisa, progetto dell’Architetto Marco Guerrazzi.

“Il percorso che parte da Piazza dei Miracoli termina proprio vicino al Museo Nazionale di San Matteo, e durante la camminata sulle mura si incontrano proprio alcune chiese che conservavano alcune opere d’arte ora custodite proprio dal Museo. Magari in corrispondenza potremmo mettere, lungo il percorso, delle foto di queste tele in modo da incuriosire e incentivare il pubblico ad andare al Museo. Insomma è una proposta che lancio qui in diretta su cui si potrebbe lavorare”,  conclude l’Assessore Serfogli.

Ricordiamo che l’ultima apertura gratuita del camminamento sulle Mura Urbane di Pisa ha conteggiato oltre 11.000 visitatori e se anche solo un decimo di questi fosse andati al Museo sarebbe già un grande risultato, considerando che difficilmente si superano le 1.000-1.500 persone all’anno. 

luca.doni