Calci, inaugurati 12 nuovi alloggi popolari. Case di qualità e a basso consumo energetico per 31 cittadini. Investiti circa 1.900.000 euro

Calci
Venerdì, 25 Novembre 2016

Calci festeggia l’inaugurazione di 12 nuovi alloggi popolari. Oggi pomeriggio, alla presenza degli inquilini aventi diritto e dei cittadini, il sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti, l’assessore regionale alle politiche abitative Vincenzo Ceccarelli e il presidente Apes Lorenzo Bani, hanno consegnato le chiavi degli appartamenti siti in via Monteverdi a La Gabella.

Tutti gli alloggi rispondono alle più moderne normative in tema di efficientamento energetico, tanto che il fabbricato, è stato certificato di classe A1.

"Il dato più importante – spiega Ghimenti è che siamo giunti alla fine di un lungo percorso, iniziato nel 2010, con la precedente amministrazione".

L’intera operazione edilizia è costata poco meno di un 1.900.000 euro, fondi, ripartiti in risorse dello Stato (680 mila euro), della Regione Toscana (680 mila euro) e del L.O.D.E. pisano (536 mila euro).

Tra gli accorgimenti energetici presi, l’apertura di ampie vetrate sulla facciata a sud dell’edificio, l’utilizzo di tecniche costruttive innovative (la muratura perimetrale è costituita da blocchi in laterizio porizzato, con isolamento a cappotto esterno in poliestere espanso; mentre la struttura in aggetto dei balconi consente di migliorare i ponti termici che normalmente si presentano all’attacco fra i balconi e i solai della struttura portante), la posa di impianti termici composti di due generatori (caldaie a condensazione) e da un sistema di erogazione del calore a pannelli radianti a pavimento, la copertura composta da pannelli solari termici e fotovoltaici.

"Anche in un paese piccolo come il nostro – continua Massimiliano Ghimentinegli anni abbiamo constatato la continua crescita del fabbisogno in termini di investimenti nel sociale: sia nell’edilizia, che nel sostegno alle famiglie in difficoltà".

Con il nuovo fabbricato (12 appartamenti che accoglieranno in totale 31 residenti) Calci aumenta la sua disponibilità di alloggi popolari (77). Un dato rilevante per un Comune di 6.500 abitanti.

"E’ un bel momento – prosegue Vincenzo Ceccarelli, assessore regionale alle politiche abitative – perché riusciamo a soddisfare una delle esigenze più sentite, quella di avere una casa. In Toscana il disagio abitativo è in crescita e quando si riesce a dare una risposta di qualità come qua a Calci, bisogna gioire. L’efficienza energetica dell’abitato garantirà anche dei consumi e delle bollette più contenute per i residenti".

In ultima istanza Ceccarelli si appella ai nuovi coinquilini: "Oggi è un’occasione di festa – conclude –. Vi auguro di trovare soddisfazione dal vostro nuovo alloggio e che in questo palazzo, riusciate a intrattenere nuovi rapporti di vicinato. Perché abbiamo bisogno di una casa e di un lavoro, ma anche di rapporti più solidali e di amicizia".

carlo.palotti