A Calcinaia si fanno nuove scuole, ci sono i finanziamenti

Calcinaia
Mercoledì, 5 Settembre 2018

E’ di pochi giorni fa la notizia che il Comune di Calcinaia è stato inserito nella graduatoria regionale per l’accesso ai finanziamenti dell’edilizia scolastica al 4° posto (per un importo complessivo di 3.500.000 €) per quanto concerne la realizzazione della scuola dell’infanzia e della scuola primaria a Calcinaia e al 27° posto (per un importo complessivo di 2.000.000 €) per quanto riguarda la realizzazione della palestra di Fornacette.

Si tratta di un risultato eccezionale, frutto di un lavoro e di una programmazione attenta e puntuale cominciata ben 9 anni fa.

Già perché risale al 2009 l’idea di realizzare due poli scolastici assolutamente innovativi sia dal punto di vista ambientale sia dal punto di vista costruttivo e tecnologico in grado di soddisfare per molto tempo l’esigenza di spazi di una popolazione di studenti in costante aumento.

Sono state individuate le aree, è stata studiata la fattibilità dei progetti, la viabilità e l’impatto che queste realizzazioni avrebbero avuto sul nostro territorio. Quindi si è messo mano all’intero Piano Strutturale del Comune di Calcinaia e successivamente al Regolamento Urbanistico che doveva prevedere appunto due nuove scuole all’interno del nostro Comune.

Si è deciso di mettere mano primariamente alla situazione di Fornacette con una scuola elementare divisa in tre differenti strutture che sarebbero state riunite in un unico plesso, moderno e all’avanguardia.

Sono stati intercettati finanziamenti per portare avanti quest’opera, pensato e promosso un bando di gara e finalmente si è arrivati all’aggiudicazione. Il 12 Gennaio 2015 sono cominciati i lavori per la nuova Scuola Primaria di Fornacette e già si lavorava in prospettiva per arrivare a costruirne una anche a Calcinaia.

In poco più di un anno e mezzo, vale a dire in tempi decisamente record per gli standard a cui siamo abituati, è stata ultimata e inaugurata la nuova scuola primaria di Fornacette, esattamente l’1 Ottobre 2016, un’opera del valore di 5.500.000 €, prima scuola in assoluto in Italia a ricevere la certificazione di alta qualità Casa Clima School e successivamente premiata a livello nazionale per l’efficienza energetica, la domotica e le caratteristiche di costruzione, effettivamente all’avanguardia.

Nel frattempo erano già state vagliate opzioni per la realizzazione del secondo edificio scolastico a Calcinaia che avrebbe riunito scuola primaria e scuola dell’infanzia in un’unica struttura che avrebbe ospitato anche la direzione scolastica. Intercettati immediatamente 2.000.000 € di finanziamenti si studiavano ipotesi per arrivare alla copertura totale dei costi della realizzazione. Con il progetto esecutivo già in mano, gli strumenti urbanistici già attivi, c’erano tutte le carte in regola per accedere ai finanziamenti del Ministero.

Poi la graduatoria della Regione Toscana che conferma l’ammissione ai finanziamenti e la Scuola di Calcinaia posizionata al 4° posto davanti a progetti molto più rilevanti (dal punto di vista economico) di città più grandi, con la certezza quasi matematica di accedere già nel 2018 ai 3.500.000 € di contributo che permetteranno di realizzare l’intera opera senza intaccare le casse comunali. Casse che peraltro godono di ottima salute come testimoniato dall’articolo apparso poco tempo fa sui quotidiani locali che identifica il Comune di Calcinaia come quello con meno debito pro capite della provincia di Pisa.

redazione.cascinanotizie