Casa famiglia di Marciana, incontro Comune-Paim

Marciana
Giovedì, 2 Febbraio 2017

Dopo le dichiarazioni di Sandra Capuzzi presidente della Società della Salute e di Giancarlo Freggia presidente della Cooperativa Sociale Paim, e l'interrogazione urgente presentata dal M5S (leggi qui) riguardo il trasferimento dei ragazzi disabili dalla "Casa famiglia" di Marciana al nuovo centro di Pisa, si è svolto questa mattina un incontro fra la Sindaca Susanna Ceccardi e la Cooperativa Paim dal quale é emersa la volontà di trovare una soluzione sinergica, ciascuno secondo le proprie competenze, per tutelare i ragazzi disabili ospiti e le loro famiglie.

"Ci stiamo occupando della questione facendoci carico delle preoccupazioni manifestate dalle famiglie, ha detto la sindaca Ceccardi, l'incontro è stato positivo e abbiamo avviato una discussione che potrebbe aprire nuovi scenari sul futuro del centro e dei suoi ospiti. Dobbiamo ancora verificare alcuni aspetti, ma possiamo dire che rispetto al trasferimento paventato nei giorni scorsi, adesso siamo più vicini ad una soluzione alternativa».

La questione del trasferimento da Marciana a Pisa  era stata sollevata nei giorni scorsi da alcuni parrocchiani della frazione cascinese, con una lettera pubblica fortemente critica rispetto alla eventualità di spostare i ragazzi ospiti della struttura, paventata dalla Società della Salute pisana, e a seguito della quale l'Amministrazione cascinese si è confrontata anche con i genitori dei ragazzi per ascoltarne le richieste.

Nella foto di archivio un evento svoltosi alla casa famiglia (foto sito web Coop. Paim)

 

massimo.corsini