Cascina, graduatorie asili taroccate ma anche autorizzazioni carenti?

Cascina
Venerdì, 21 Aprile 2017

Riprendiamo la notizia, pubblicata da Il Tirreno, delle indagini della Guardia di Finanza nei confronti di un dipendente del Comune di Cascina, a cui è stato notificato un avviso di garanzia. in riferimento a possibili anomalie nella stesura delle graduatorie dei bimbi iscritti agli asili, soprattutto ad un nido gestito da una Cooperativa Sociale. Il dipendente messo sotto la lente d’ingrandimento della Finanza sarebbe già stato trasferito ad altro settore del Comune, in base ad una rotazione del personale. Le anomalie riguarderebbero gli anni scolastici passati sino al 2015/2016, quando alla guida del Comune c’erano le giunte di centro sinistra. Anche gli uffici comunali sono al lavoro collaborando fattivamente con le forze dell’ordine e la magistratura e sembra che stiano emergendo ulteriori anomalie. I Servizi Educativi per la Prima Infanzia (asili) sembrerebbe non abbiano avuto le regolari autorizzazioni e sembrerebbe anche che siano carenti, in base alle nuove disposizioni di legge, delle dovute regolarità strutturali. Si sta indagando anche in questa direzione? E se ciò risultasse fondato chi, negli anni passati, doveva vigilare e non lo ha fatto?

luca.doni