Cascina naviga veloce con la fibra ottica di TIM

Cascina
Mercoledì, 9 Novembre 2016

800 mila euro di investimenti per le infrastrutture di nuova generazioni che hanno portato la fibra ottica in gran parte del 50% del territorio di Cascina e si prevede di coprire tutto il Comune nel breve periodo. Ad ora tutta Cascina Est è coperta dalla fibra ottica; Centro Storico, San Frediano, S. Anna, San Benedetto, Cascina Zona Industriale, Marciana, San Lorenzo a Pagnatico, San Giorgio e San Casciano. In pratica 8 mila unità immobiliari possono collegarsi con le 42 cabinet stradali con fibra ottica.

TIM e Comune di Cascina, insieme per offrire un servizio tecnologicamente moderno, avanzato sia a privati cittadini ma soprattutto anche alle tante aziende già presenti e a quelle che vorranno insediarsi.

“Cascina è tra le principali città italiane a poter vantare questo tipo di infrastrutture, una rete in fibra ottica NGAN (Next Generation Access Network), un investimento che è stato possibile grazie alla collaborazione fattiva dell’Amministrazione Comunale, “ ha affermato Alessandro Bettini, Responsabile Access Operations Toscana Ovest di TIM, “Un progetto iniziato la scorsa primavera e che entro la fine dell’anno sarà completamente a regime.”

Un nuovo importante servizio che permetterà a famiglie ed imprese a connettersi ad internet con una velocità sino a 100 megabits/s con la prospettiva di aumentarla ulteriormente nel medio periodo.

“La scelta di Cascina non è casuale, è il proseguimento consequenziale del lavoro già fatto a Pisa, è una città molto importante dal punto di vista economico industriale e commerciale e dei servizi ad alta tecnologia considerando la presenza anche di un Polo Tecnologico direttamente connesso con le Università di Pisa”, ha continuato Bettini.

Siamo veramente orgogliosi della scelta fatta da TIM di portare la fibra ottica a Cascina, tra i prime mille comuni d’Italia ad avere questo servizio,” ha poi affermato la Sindaca Susanna Ceccardi, “così rendiamo il nostro territorio più competitivo e capace di creare anche nuove opportunità di lavoro. E’ la base per migliorare sia i servizi, e il Comune ha intenzione, nel breve periodo, di utilizzare la fibra ottica per digitalizzare ancor di più i propri servizi e al tempo stesso collegare le telecamere di sorveglianza presenti sul territorio in modo da avere una sempre maggiore nitidezza delle immagini raccolte e conseguentemente una maggiore sicurezza.”

Con la fibra ottica si può accedere a contenuti video di particolare pregio anche in HD, di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Un modo anche per le imprese di accedere al mondo delle soluzioni professionali; ad esempio si potranno abilitare applicazioni come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing .

luca.doni