Conferesercenti preoccupata per la chiusura del ponte di Pontasserchio

San Giuliano Terme
Mercoledì, 9 Maggio 2018

La chiusura per manutenzione del ponte di Pontasserchio che collega i comuni di San Giuliano Terme e Vecchiano (leggi qui), sta destando molta preoccupazione nei cittadini che abitualmente transitano sul ponte per gli spostamenti giornalieri e nei commercianti che temono per una brusca riduzuione del giro di affari. A raccogliere il grido di allarme delle attività commerciali è Confesercenti che afferma: “le attività commerciali di Vecchiano, Nodica, Pontasserchio e Orzignano sono molto allarmate per l’annuncio della chiusura del ponte sulla via Provinciale. Ci facciamo quindi portavoce di una richiesta urgente sulle modalità e soprattutto sulla durata dei lavori”.

Simone Romoli, responsabile area pisana di Confesercenti Toscana Nord, interviene: “nterpretiamo le legittime preoccupazioni delle decine di attività commerciali, tra l’altro molte riunite nei due Centri commerciali naturali di Vecchiano e San Giuliano a noi aderenti. Attività che lavorano in una vera e propria osmosi con i residenti dei due comuni che attraversano il fiume dal ponte di Pontasserchio per i loro acquisti. Considerando i noti problemi dell’altro ponte, quello di Ripafratta, il rischio è che i due comuni siano isolati senza una viabilità alternativa eccezion fatta dell’Aurelia”.

Confesercenti conclude chiedendo un tavolo per discutere del provvedimento: “i Centri Commerciali Naturali ieri hanno incontrato i due sindaci. Noi chiediamo all’ente preposto per i lavori programmazione e modalità concordate che rendano meno impattante la chiusura. Magari mantenendo il senso unico alternato o una chiusura durante la notte”.

redazione.cascinanotizie