Confesercenti contro il Mercatino di Natale al Nugolaio

Navacchio
Mercoledì, 29 Novembre 2017

La Confesercenti si mette di traverso contestando la possibilità di far svolgere un Mercato Natalizio nell'area commerciale del Nugolaio (l'area dove insistono vari centri commerciali e ipermercati, area di Navacchio). L'evento ad oggi è solo pubblicizzato attraverso pagine facebook personali di alcuni account che pare ne siano gli organizzatori. Nessun'altra traccia è visibile: né sul sito del Comune di Cascina che pare abbia già dato le dovute autorizzazioni, nè con materiale promozionale come volantini o manifesti. Il mercato natalizio contestato dovrebbe svolgersi tra l'8 e il 23 dicembre, come si legge nelle foto pubblicitarie apparse su facebook. E' completamente assente il nome del gruppo, associazione, impresa o altro che l'organizza, non appare nessun logo del Comune di Cascina, neanche come ente patrocinatore, è presente solo un numero di telefono a cui rivolgersi per prenotare un posto come espositore ed una mail. Di seguito pubblichiamo il comunicato stampa integrale inviatoci dalla Confesercenti

Un mercato natalizio dall’8 al 24 dicembre nell’area prospiciente a Decathlon, nella zona del Nugolaio, ha fatto muovere ufficialmente la Confesercenti che ha scritto al sindaco di Cascina Susanna Ceccardi e all’assessore Sonia Avolio per avere chiarimenti. “In maniera del tutto casuale siamo venuti a conoscenza che nelle aree prospicienti la struttura commerciale Decathlon in zona Nugolaio – scrivono la presidente Monti Pisani Laura Grassi e il presidente Anva Roberto Luppichini – è stata rilasciata una autorizzazione per lo svolgimento di una manifestazione commerciale su aree pubbliche dall'8 al 24  dicembre senza attivare, come previsto dalla vigente normativa, nessun tavolo di concertazione con le categorie e senza alcuna comunicazione con eventuale richiesta di parere. Se la notizia dovesse davvero corrispondere alla realtà avendo già ottenuto il parere favorevole dell'amministrazione comunale con il rilascio della relativa autorizzazione, sarebbe un fatto che non possiamo sottacere  perchè fortemente in contrasto con il metodo del confronto e della condivisione”. Secondo Confesercenti, infatti, questa manifestazione “così come proposta non può che essere considerata una fiera promozionale o una manifestazione straordinaria  a carattere  commerciale – insistono i due presidenti - e, quindi, fortemente in contrasto con i principi condivisi anche recentemente durante la discussione del nuovo piano del commercio. Inoltre, specialmente sotto le festività natalizie, è da ritenere fortemente penalizzante andando ad accentuare ulteriormente l'offerta commerciale dell'area del Nugolaio a scapito  di tutte le attività del centro commerciale naturale di Cascina”. La conclusione di Confesercenti: “Chiediamo quindi, qualora l'amministrazione comunale avesse concesso l'autorizzazione, la revoca in autotutela del provvedimento e, comunque, l'invio della documentazione presentata”. 

luca.doni