Il cascinese Leonardo Tonelli campione italiano di motorally

Latignano
Martedì, 12 Settembre 2017

Domenica scorsa il nostro giovane concittadino Leonardo Tonelli (abita in località Via di Corte nei pressi di Cascina), si è laureato campione italiano di motorally categoria c-250, nonché vincitore del trofeo nazionale riservato agli under23 della medesima disciplina.

L’appena ventenne Leonardo ha conquistato il titolo con una prova di anticipo rispetto alla conclusione del campionato ottenendo anche un ottimo terzo posto assoluto nella seconda giornata di gara, svoltasi sotto un vero e proprio diluvio a Pietralunga (PG) in Umbria; il compagno di squadra di Leonardo Tonelli, il lombardo Jacopo Cerutti già pluricampione italiano, ha vinto la gara (categoria e assoluta) nonché confermato anch’egli il titolo italiano conquistato l’anno precedente. Grande affermazione quindi per il team CFracing che fa man bassa di titoli.

La manifestazione di sabato e domenica scorsi era valida come la sesta e settima prova del campionato Italiano Motorally ed ha visto al via circa 150 piloti provenienti da tutta Italia che hanno dato battaglia in tutte le categorie previste dal regolamento, dai piccoli 50 dei giovanissimi, alle ragazze (tutte all’arrivo), fino alle potenti e pesanti bicilindriche di 1000cc.

Il moto rally è una disciplina dove il pilota coniuga la capacità di guida tipica delle moto da enduro con l’abilità della navigazione su percorsi di varia difficoltà totalmente sconosciuti: infatti la sera prima della gara l’organizzazione consegna ai piloti il “road-book” contenente tutte le informazioni sul tracciato da seguire durante il trasferimento e le conseguenti prove speciali cronometrate, anch’esse navigate (in questo caso rigorosamente chiuse al normale traffico veicolare),  con percorrenze che vanno dai 13km fino ai 50km a seconda delle zone teatro di gara, mentre il percorso complessivo arriva talvolta a toccare i 170 km giornalieri.

La carriera agonistica di Leonardo inizia nel 2007 a soli 10 anni nel  minienduro regionale (un campionato vinto nel 2009) e nazionale, vincendo poi  successivamente 2 campionati regionali  di enduro; si affaccia alla specialità del motorally a 14 anni, nel 2012 con un cinquantino, dopo aver partecipato alla scuola di motorally che tutti gli anni la Federazione Motociclistica Italiana organizza all’inizio dell’anno, arrivando a vincere il suo primo campionato italiano, sempre con un 50, nel 2013. L’anno successivo, con la più grande e performante moto 125, arriva terzo di categoria, secondo nel trofeo under23 fino a conquistare un notevole 7°assoluto in occasione dell’ultima gara(a 17 anni!). Abbandona la specialità negli anni successivi dedicandosi esclusivamente all’enduro nel 2015 e nel 2016 per poi ritornare quest’anno al motorally dimostrando, a soli 20 anni, di sapere tenere testa a fior di esperti campioni.

La vittoria nel trofeo under23 dedicato ai giovani, conferma Leonardo come uno dei giovani piloti più promettenti del vivaio rallistico nazionale dimostrando di essere una concreta speranza nella disciplina del motorally che, va sottolineato, è la base di partenza per poi magari partecipare ai grandi rallye internazionali, uno su tutti: la Dakar, il più lungo e famoso rallye del mondo, erede della mitica Parigi-Dakar!

 

nella prima foto il team al completo

redazione.cascinanotizie