Incendio Monte Serra: solidarietà e raccolta fondi

Vicopisano
Mercoledì, 26 Settembre 2018

Si moltiplicano i gesti e gli attestati di solidarietà a coloro che sono stati colpiti dagli incendi divampati sul Monte Pisano.

Pubblichiamo alcuni comunicati giunti in redazione e le iniziative di raccolta fondi avviate:

La Cassa di Risparmio di Volterra, a fronte del vasto incendio del Monte Serra che ha interessato i territori dei Comuni di Calci e Vicopisano colpendo numerose famiglie e imprese, nell’ambito della propria  missione di sviluppo, sostegno e prossimità all'economia e alle Comunità locali, offre un aiuto  immediato attraverso un apposito programma di finanziamento a condizioni particolarmente agevolate,  per consentire una pronta ripresa delle attività commerciali e per un primo intervento a favore delle famiglie che hanno subito danni conseguenti all'incendio.

 “  Di fronte a eventi tragici come quello che ha colpito il nostro territorio è  necessario intervenire con urgenza e in modo  straordinario, sia in termini di tempi di risposta che di  condizioni economiche,  per  contribuire a un rapido ritorno alla normalità delle aziende  e delle famiglie, tragicamente toccate da quanto avvenuto - afferma il Direttore Generale Stefano Picciolini in una nota dell'Istituto di Credito - la Cassa di Risparmio di Volterra, attraverso la propria rete di sportelli e in particolate attraverso le filiali di Pisa, Pontasserchio, Bientina e Pontedera mette a disposizione prestiti a condizioni agevolate per le prime necessità delle famiglie e si rende disponibile a valutare soluzioni su misura  per il ripristino delle attività commerciali ed artigianali.”

Per maggiori informazioni contattare direttamente le filiali, oppure inviare una mail a info@crvolterra.it.

 

Anche la Confesercenti Toscana Nord si è attivata con un conto corrente per una raccolta fondi:

Un conto corrente di solidarietà presso la Cassa di Risparmio di Volterra dove far confluire un sostegno economico di cittadini e imprenditori nei confronti delle comunità dei Monti Pisani, in particolare di Calci e Vicopisano, colpite dal devastante incendio. Questo il primo passo concreto di Confesercenti Toscana Nord per lanciare un segnale di vicinanza a quanti si sono trovati loro malgrado “vittime di una immane tragedia frutto della follia umana – dicono il presidente Toscana Nord Alessio Lucarotti e la presidente Monti Pisani Laura Grassi -. Siamo vicini ai cittadini, agli imprenditori, alle istituzioni, ai vigili del fuoco, alle decine di volontari che in queste ore hanno lottato per arginare il disastro”. Per Confesercenti Toscana Nord adesso si deve solo pensare a mettere in sicurezza le persone. “Poi ci sarà il tempo doloroso della stima dei danni – dicono ancora Lucarotti e Grassi -. La nostra associazione si rende disponibile a venire incontro alle esigenze di imprenditori che sono rimasti danneggiati dalla furia del fuoco mettendo a disposizione i propri uffici. Ma abbiamo pensato anche ad una raccolta fondi per aiutare in concreto le imprese e le popolazioni, con le modalità che saranno condivise con le amministrazioni comunali per il rilancio del territorio e dell’economia. I nostri soci inoltre – concludono i due presidenti – si sono subito messi in contatto con la nostra sede per fornire supporto concreto”. Confesercenti Toscana Nord invita quindi tutti i soci a contribuire alla raccolta fondi utilizzando il codice Iban IT82A0637014000000010009646 del conto dedicato presso la Cassa di Risparmio di Volterra con la causale “Monte Serra”; i bonifici effettuati presso gli sportelli della Cassa di Risparmio di Volterra, presentando un documento e la tessera sanitaria, saranno senza costi di commissione.

 

la foto è di Gloria Barsotti

luca.doni