Inizia la 27° edizione della Sagra Paesana a San Lorenzo a Pagnatico

San Lorenzo a Pagnatico
Giovedì, 18 Agosto 2016

Si apre oggi la 27° edizione della Sagra Paesana a Sal Lorenzo a Pagnatico.

Uno degli appuntamenti più attesi dell'estate cascinese. Un intero paese che si mette a disposizione della sua comunità, nel segno dello spirito volontario, dello stare insieme.

Le cucine tornano in funzione sino al prossimo 28 agosto. Giorno di chiusura della Sagra Paesana caratterizzato dal consueto e atteso spettacolo di fuochi d'artificio.

Ogni sera specilità e ballo liscio: dalle anguille in umido alla trippa, per il ballo sulla nuova pista si va dai Retroplaco aai The G. Band. Ma ciò che si deve ricordare è come e quando è nata l'Associazione Slap 89 che in tutti questi anni si è messa in moto anche per molte attività di volontariato a scopo benefico e ci piace riportare le motivazioni che portarono alla nascita del "gruppo" che ha fatto di San Lorenzo a Pagnatico un esempio da seguire. Per seguire le attività dell'associazione c'è la pagina facebook Slap 89.

Allora l’idea fu quella di riunire queste persone in un solo gruppo che non avesse “etichette” di nessun tipo, ma rappresentasse l’unione delle varie anime per collaborare insieme alle attività socio/culturali del nostro paese.
Ecco che nasce così il “Comitato Paesano SLAP 89”e da allora ha sempre lavorato in armonia, crescendo nel tempo sia come numero di volontari ma soprattutto come esperienza e attività prodotte, collaborando con le Istituzioni, la Parrocchia, le Associazioni di Volontariato e le Associazioni Sportive.
Tra le varie attività ci sono la “Sagra paesana”, la “luminara” delle strade del paese e della Chiesa, “Babbo Natale” .
Grazie al successo che la Sagra Paesana ha avuto in questi anni ci é stato possible dare un notevole contributo alle associazioni di volontariato come “Dinsi une man” che si occupa delle persone diversamente abili; il “Progetto Chernobyl” che si occupa dei bambini di Chernobyl; le due squadre di calcio amatoriale del nostro paese; la “C.R.I.” di San Frediano a Settimo; la ristrutturazione del salone parrocchiale; l’ acquisto di una casetta prefabbricata in occasione del sisma in Abruzzo.

luca.doni