Interrogazione parlamentare per la lettera su Buscemi da parte del CdA del teatro

Cascina
Giovedì, 11 Ottobre 2018

La parlamentare del Partito Democratico Lucia Ciampi presenta una interrogazione al Ministro dell’Economie e Finanze e al Ministro dell’Interno per avere tutte le informazioni del caso sulla lettera pubblicata in esclusiva da Cascina Notizie (leggi qui) e scritta dal Cda della Fondazione Sipario Toscana che chiede alla Sindaca Ceccardi la rimozione di Andrea Buscemi da Direttore Artistico della Città del Teatro. «Salvini e Tria chiedano a Ceccardi di fare chiarezza, dice Lucia Ciampie’ stata divulgata una lettera indirizzata al sindaco in cui il cda della citta’ del teatro di cascina chiedeva le dimissioni dell’ex direttore artistico buscemi. si parla di disinvoltura nella fruizione delle dotazioni della fondazione. se tutto e’ trasparente vogliamo vedere le opportune rendicontazioni».

«In questo documento, spiega Ciampifirmato da tre esponenti del Cda della Fondazione Sipario Toscana sono contenute accuse molto gravi nei confronti dell’ex direttore artistico de La Città del Teatro, Andrea Buscemi, non riconfermato nel 2018 ed adesso assessore alla Cultura del Comune di Pisa. Non si parla infatti solo di una cattiva gestione amministrativa, ma si fa riferimento nello specifico, e qui cito le testuali parole contenute nella lettera ad una ‘eccessiva disinvoltura nella fruizione delle dotazioni della Fondazione senza una opportuna rendicontazione’. Stando alle dichiarazioni rilasciate ai media il Sindaco, Susanna Ceccardi, lei non avrebbe mai ricevuto questa lettera firmata dal Cda ed indirizzata alla sua attenzione».

«Occorre, sottolinea Ciampi, e lo dico anche per offrire la massima trasparenza nei confronti dei cittadini, indagare sui contenuti e sull’autenticità di questa lettera innanzitutto rispondendo in maniera efficace ai consiglieri di Cascina che hanno chiesto comunicazioni ufficiali a riguardo. La Fondazione è infatti gestita con soldi pubblici e appare necessario, anche al fine di eliminare ogni dubbio sulla gestione, interpellare gli organi preposti a partire dalla commissione di controllo e garanzia comunale, i revisori dei conti ed inviare la documentazione alla Procura della Repubblica per i dovuti accertamenti. Niente può essere lasciato la caso. Se non ci sono state rendicontazioni, occorre sapere dal Cda con quali fondi sono state sostenute determinate spese. Inoltre – conclude Ciampi - per completezza e trasparenza dell’informazione più che il generico Bilancio di esercizio, serve rendere pubbliche a questo punto anche le singole rendicontazioni delle spese sostenute direttamente e indirettamente dall’ex Direttore Artistico della Città del Teatro»..

Su questa interrogazione si dovranno esprimere il Ministro dell’Economia e il Ministro dell’Interno che da poco ha nominato Susanna Ceccardi come sua consigliera.

 

massimo.corsini