La Pallavolo Casciavola/Volley Club Cascinese protagonista in Umbria

Casciavola
Domenica, 31 Dicembre 2017

Un primo ed un terzo posto rispettivamente con Under 16 e Under 14. Questo il bilancio del IX Torneo nazionale di pallavolo “Città di Bastia Umbra” che ha visto il Volley Club Cascinese/Pallavolo Casciavola protagonista assoluto, nonostante al suo cospetto ci fossero società importanti nel panorama della pallavolo nazionale.

UNDER 16. Inizio incerto per le casciavoline che lasciano al tie break la vittoria nella partita di esordio contro il Nova Volley Loreto. Da li in poi però sarà un continuo crescendo e con il doppio 2-0 (si giocava al meglio dei 3 set con tie break a 15 punti) rifilato alla Pallavolo Perugia e all’Ambra Cavallini Pontedera le ragazze di Viviani si guadagnano l’accesso alla semifinale con il primo posto nel girone.

Semifinale che le vede protagoniste contro le padroni di casa del Bastia Volley (società che milita con la prima squadra in serie B). Anche in questo caso, nonostante il gran tifo del pubblico di casa è un netto 2-0 con parziali a 19 e 22. La finale chiude la due giorni in terra d’Umbria e vede la Pallavolo Casciavola affrontare l’Appia Project Future Brindisi vincitrice della scorsa edizione. E qui le ragazze di Viviani compiono il loro capolavoro: sotto di un set, perso in volata, nel secondo parziale  spazzano via le avversarie guadagnando il diritto di giocarsi tutto al tie break che le cascavoline hanno vinto 15-9 aggiudicandosi così partita e torneo.

UNDER14. Il cammino delle ragazze più giovani si apre con due bella vittorie: per 2-1 contro la Pallavolo Spoleto e con un secco 2-0 contro lo Spello Volley, poi al cospetto di una delle campionesse regionali delle Marche, il Collemarino Ancona, arriva la sconfitta, che relega le bianco verdi al secondo posto, utile comunque per giocarsi le finali che contano, ovvero quelle dal primo al quarto posto.

Semifinale che vede le ragazze di Viviani/Cerri opposte al Nova Volley Loreto, vincitore dell’altro girone. Primo set sottotono ceduto alle avversarie, riscatto nel secondo parziale dominato, ma poi è fatale il tie break nel quale le avversarie mostrano un maggior sangue freddo. Il riscatto arriva nella finale per il terzo posto che il VCC fa sua battendo 2-0 le padroni di casa del Bastia Volley giocando un grande primo set, e rimontando nel finale del secondo evitando così di doversi giocare il podio al tie break.

Grande festa alla premiazione finale. Oltre alle squadre sono stati assegnati premi individuali a Sara Di Matteo, miglior bagher Under 14; Arianna Antoni miglior muro Under 16; Marta Tellini miglior difesa Under 16.

massimo.corsini