L'autunno di "Pisa Jazz" con tre concerti unici

PISA e Provincia
Giovedì, 4 Ottobre 2018

Pisa jazz non da un attimo di tregua. Una rassegna lunga tutto l’anno, quando sembra darci tregua, ecco che escono fuori dal cilindro altri concerti, e che concerti.

Sempre grande qualità, ottime scelte e straordinarie sorprese.

Quatro nomi per iniziare un autunno che si prospetta davvero unico.

Si parte il 8/10 con Cory Wong ma solo per una “masterclass” a cui ci si deve regolarmente iscrivere che si terrà all’ExWide e il giorno dopo, 9/10 il concerto al Lumiere. Cory Wong è tutto, soprattutto è la chitarra, soprattutto dei Vulfpeck, e per chi non li conoscesse, si appresti a farlo.

Non contenti, gli organizzatori di “Pisa Jazz” mettono sul piatto, Paolo Angeli, in una prima nazionale, con la sua che non è solo una chitarra, ma una vera e propria orchestra. Il musicista sardo si è dedicato a destrutturare e ricostruire le composizioni dei Radiohead, donandoci nuove sensazioni. Il concerto si terrà al Lumiere il 12/10, in occasione dell’internet Festival.

E la chiusura sarà appannaggio di una band notissima che ha fatto dell’elettronica il proprio vangelo, riconducendola, adesso, alle nuove ritmiche quasi da trance dance.

Il 13/10 sono di scena i Tangerine Dream al Teatro Verdi di Pisa. Esibizione a poca distanza dalla scomparsa di uno dei membri fondatori, Edgar Froese.

luca.doni