L'impegno del Club Alpino Italiano a far risorgere il Monte Pisano

Calci
Mercoledì, 3 Ottobre 2018

E’ senza sosta l’impegno di enti e associazioni e quindi di centinaia di volontari, tutti impegnati nel cercare di risollevare quanto prima il Monte Pisano dal tragico incendio che lo ha colpito.

Fra questi uno dei più attivi è il CAI, Club Alpino Italiano, che ha redatto un vero e proprio vademecum su come poter dare un contributo alla diminuzione del rischio frane in questo periodo e successivamente alla ripresa della vegetazione.

Il CAI ha instituito una pagina del proprio sito interamente dedicata all’emergenza (clicca qui per visualizzarla)  nella quale è possibile non solo reperire tutte le informazioni su gli interventi che possono essere fatti anche in maniera estemporanea e non coordinata pur restando consigliato agire sempre dietro coordinamento degli enti preposti

Il Club Alpino Italiano ha inoltre messo a punto una app specifica che ha lo scopo di raccogliere fotografie georeferenziate sul territorio del Monte Pisano interessato dall’incendio dei giorni 25, 26 e 27 settembre 2018. Per ogni fotografia è possibile inserire un titolo e una descrizione utili alla descrizione dello stato del territorio nel punto specifico. Le fotografie verranno raccolte in una banca dati e pubblicate su una mappa interattiva web (clicca qui), per avere un quadro generale dello stato del territorio post incendio.

L’app Emergenza Monte Pisano è disponibile sia per dispositivi Android, sia per dispositivi iOs di Apple

Infine a questo link è possibile scaricare il "vademecum per la gestione delle sistemazioni idraulico-agrarie del Monte Pisano"

massimo.corsini