Medaglia al merito civile per il Comune di san Giuliano Terme

San Giuliano Terme
Mercoledì, 29 Agosto 2018

Domenica 2 settembre, alle ore 11.00, presso il Monumento in ricordo delle vittime del rastrellamento della Romagna, l’amministrazione sangiulianese riceverà a nome di tutta la comunità la medaglia d’argento al merito civile.

“Un importante riconoscimento – spiega il sindaco Sergio Di Maio – che ci è stato concesso per la grande solidarietà con cui la popolazione accolse tra il 1943 ed il 1944 i numerosissimi sfollati dalle zone vicine, dando così prova di ammirevole spirito di resistenza e di straordinarie virtù civiche. Il tutto nonostante le razzie, i rastrellamenti e le stragi delle truppe tedesche”.

La scelta del luogo per ricevere la medaglia non è stata ovviamente casuale: “La Romagna rappresenta per la nostra comunità – prosegue Di Maio – la memoria sempre pulsante e viva della follia nazista e, più in generale, della guerra. L’11 agosto 1944 i soldati al comando di Max Simon, gli stessi che pochi giorni dopo saranno protagonisti dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema, rastrellarono 300 persone, uccidendone nei giorni seguenti 65. Nel nostro territorio l’ANPI ricorda altre cinque stragi, quelle di Agnano, Gello e Ghezzano e le due di Asciano. La risposta dei sangiulianesi a tanta violenza è stato l’affermarsi di una etica comune basata sui più alti valori della solidarietà e del rispetto. Domenica 2 settembre celebreremo questo nostro carattere distintivo, con la speranza che nessuno mai deleghi a questi valori per cedere alle facili sirene dell’intolleranza. Per questo mi auguro di vedere alla cerimonia tante persone e soprattutto tanti bambini e ragazzi”.

luca.doni