Ordinanza del sindaco contro il freddo: ampliato l'orario di riscaldamento

Cascina
Mercoledì, 11 Gennaio 2017

Numerose sono le polemiche sulle temperature siberiane negli istituti scolastici che gli studenti hanno trovato in aula al rientro dalle vacanze di Natale, come si può leggere anche sul gruppo “Sei di Cascina se..”, ormai latore della voce del popolo. Tanti i post che denunciano disagi e temperature polari all’interno delle classi, tant'è che molti genitori invitano a non mandare i figli a scuola e fare presente la situazione a chi di dovere, in base alle competenze specifiche. Il disagio ormai è trasversale e riguarda le elementari, le medie, fino alle scuole superiori come l’istituto Pesenti.

Opportunamente il sindaco di Cascina, Susanna Ceccardi ha emanato quest'oggi un'ordinanza con effetto immediato fino a lunedì prossimo, 16 gennaio 2017, per estendere l'accensione degli impianti di riscaldamento delle scuole comunali.

Un Provvedimento dettato dalle "particolari condizioni atmosferiche di questi ultimi giorni che anche nel Comune di Cascina hanno comportato un drastico abbassamento della temperatura sotto i minimi stagionali, determinando un notevole raffreddamento di alcune aule presso gli edifici scolastici”. Da qui la decisione di autorizzare l’ampliamento "oltre le 12 ore, e fino ad un massimo di 24 ore, della fascia oraria di accensione degli impianti termici destinati alla climatizzazione degli ambienti delle scuole". "Si tratta di una misura eccezionale per permettere ai ragazzi e agli insegnanti di svolgere le lezioni in condizioni adeguate» spiega il sindaco. «Il benessere dei nostri bambini è una assoluta priorità".

jacopo.artigiani