Ospedale Lotti, carenze di organico e posti letto: "Dignità al lavoro degli operatori"

Pontedera
Sabato, 6 Ottobre 2018

Con un comunicato ai media la Cgil Fp di Pisa torna sul grave problema relativo alla carenza di organico e posti letto dell'ospedale Felice Lotti di Pontedera.

L'organizzazione sindacale chiede un incontro con la Direzione Aziendale e indice un'assemblea generale dei lavoratori addetti all'assistenza.

Leggi anche: L'ospedale Felice Lotti è "sottodimensionato per organici e posti letto"

 

Qua di seguito il testo integrale inviato dalla Cgil Pisa.

Si invia in allegato la comunicazione della richiesta di incontro con la Direzione Aziendale in merito alla questione in oggetto.

Inoltre si segnala l'intenzione di indire in tempi brevi assemblea generale dei lavoratori addetti all'assistenza che ci permettano di approfondire le problematiche a causa della carenza di personale e di posti letto.

Questa O.S. in assenza di risposte concrete, con piani adeguati sulle problematiche poste, non esiterà a coinvolgere le istituzioni.

E' indispensabile il sostegno di un modello organizzativo che affronti adeguatamente i fenomeni legati al sovraffollamento e di conseguenza i disagi dell'utenza nel rivendicare una dignità delle cure che non fa solo riferimento alla dignità dei diritti umani, bensì ad una dignità portatrice di una maggiore sensibilità dal momento che ci si rivolge a persone fragili e bisognose di cure.

Per quanto esposto riteniamo ormai indispensabile e non più procrastinabile il tema delle carenze organiche, con il fine di dare dignità al lavoro di operatori più sereni nell'ambiente in cui operano. 

Solo in questo modo possono non solo esprimersi al meglio attraverso la professionalità, ma concedersi in un dialogo sereno e rassicurante con il malato.

Per la Cgil Fp di Pisa
Mario Di Maio

redazione.cascinanotizie