Polo Tecnologico, Di Benedetto confermato presidente, si allarga il CdA

Navacchio
Venerdì, 26 Ottobre 2018

Polo Tecnologico di Navacchio amplia il proprio CdA. Squadra più ampia per dare nuovi servizi e maggiori opportunità alle imprese

 
Dopo un’importante fase di risanamento economico, il Polo Tecnologico di Navacchio dedica ancor più il suo impegno nel  trovare ulteriori opportunità per le imprese,  tessere nuove relazioni e sviluppare nuovi servizi, grazie anche ad una squadra allargata con una nuova rappresentanza femminile: la neo vicepresidente del Polo, Cinzia Giachetti, Presidente Federmanager di Pisa e Elisa Brunelli, Direttore finanziario di Linea Ambiente Consulting. Riconfermato alla guida di Polo Navacchio S.p.A. Andrea Di Benedetto, imprenditore digitale e presidente CNA Toscana, e i consiglieri Andrea Bonaccorsi, Professore ordinario di Ingegneria gestionale alla Università di Pisa e dal 2016 Presidente dell’Advisory Board per l’Industria 4.0 della Regione Toscana e Mauro Benigni, Presidente della Banca di Pisa.

«Siamo grate ai soci del Polo che ci hanno chiesto di far parte del Consiglio di Amministrazione, dichiarano le neo consigliere Cinzia Giachetti e  Elisa Brunelliil Polo è un gioiello di competenze, Know-how e capacità neopimprenditoriale che cercheremo di valorizzare e supportare con entusiasmo, competenza  e professionalità. Il lavoro da svolgere è complesso e impegnativo ma siamo certe che riusciremo a fare un ottimo lavoro di squadra per raggiungere i risultati a cui aspiriamo».

Obiettivi del nuovo CdA sono consolidare la posizione del Polo Tecnologico di Navacchio come elemento prioritario e punto di riferimento per lo sviluppo dell’innovazione del territorio; aumentare il lavoro fatto in questi anni per attrarre l’attenzione di investitori, venture capitalist, e partnership industriali per l’open innovation. Creare nuove alleanze che permettano di portare nell’ecosistema pisano best practices nazionali ed internazionali, grazie anche alle esperienze e alle competenze delle due nuove componenti.

«Sono molto soddisfatto dell’allargamento del CdA, commenta il presidente Di Benedetto,  che in questa fase di rilancio del Polo richiede le migliori energie e competenze. Ringrazio i soci per aver inserito due donne, scelte in base alle loro competenze. Finalmente un’equa distribuzione di genere nel board, oltre che nel personale del Polo, che è già “al femminile».

redazione.cascinanotizie