Ponte di Ripafratta, revocata ordinanza di chiusura in partenza da lunedì 18 giugno

San Giuliano Terme
Sabato, 16 Giugno 2018

Revocata l'ordinanza di chiusura del Ponte di Ripafratta da parte dei sindaci di San Giuliano Terme e Vecchiano, Sergio Di Maio e Massimiliano Angori, al lavoro in completa e costante sinergia con la Provincia di Pisa.

 
Alla luce dei risultati tecnico scientifici e degli accordi tra Enti assunti in Prefettura a Pisa il 4 giugno scorso, alla presenza della stessa Provincia, è stata autorizzata la riapertura al traffico leggero sul Ponte di Ripafratta, limitatamente al periodo coincidente con la chiusura del Ponte di Pontasserchio, che, lo ricordiamo, sarà totale a partire dal prossimo 2 luglio. Il Ponte di Ripafratta verrà pertanto riaperto nel rigoroso rispetto delle prescrizioni dell’Università di Pisa e ferma restando la necessità di effettuare un attento periodico monitoraggio relativamente allo stato di conservazione della stessa infrastruttura”, spiegano i due primi cittadini.

La riapertura temporanea del Ponte di Ripafratta è dunque funzionale all’effettuazione dei lavori di manutenzione straordinaria al ponte tra Vecchiano e Pontasserchio che comporteranno la chiusura di quest’ultimo. L'infrastruttura di Ripafratta sarà riaperta al traffico veicolare nel momento in cui saranno terminate le attività di posizionamento delle barriere di sicurezza, intervento che è stimato avvenire in 5 giorni di lavori consecutivi, con la conseguente installazione della segnaletica stradale necessaria per disciplinare la circolazione sulla carreggiata ridotta ad una sola corsia di marcia. A partire dal prossimo 2 luglio, inoltre, ricordiamo che il Ponte di Pontasserchio sarà completamente chiuso alla circolazione. Precisiamo che continua costantemente un assiduo confronto tra Enti, associazioni e organismi del territorio per ridurre al minimo i disagi dovuti alle modifiche alla viabilità che si verranno a creare per la cittadinanza in questo periodo. A testimonianza di ciò, nella giornata di ieri (venerdì 15 giugno ndr) ci è stato comunicato per le vie brevi che è stata accettata da parte della Regione Toscana la nostra richiesta di contributo economico per la messa a punto di un presidio sanitario supplementare sul nostro territorio nel periodo di chiusura del Ponte di Pontasserchio. Ci preme pertanto ringraziare la Regione, nelle persone del Presidente Enrico Rossi e dell’Assessora alla Sanità, Stefania Saccardi. Nei prossimi giorni saranno forniti ulteriori dettagli sulla messa a punto di tale presidio. Confidiamo” concludono i sindaci Di Maio e Angori, “nella collaborazione da parte di tutti i soggetti dei nostri territori”.

Da segnalare, infine, che proprio in queste ultime ore la Farmacia Botta di Vecchiano, la Farmacia di Filettole e la Farmacia Franceschi di Migliarino hanno espressamente comunicato che rinunceranno al periodo di ferie estive per venire incontro alle esigenze delle comunità di cittadini coinvolte dalla chiusura dell’infrastruttura che collega Vecchiano a Pontasserchio. A queste attività vanno i ringraziamenti da parte delle due Amministrazioni Comunali.   

Tutti gli aggiornamenti relativi allo stato dei lavori alle infrastrutture sono disponibili anche alla pagina: http://www.provincia.pisa.it/pontesicuro e sulla pagina Facebook della Provincia di Pisa: https://www.facebook.com/provinciapisa/

carlo.palotti