Prefetto Visconti: "alto profilo di rischio per il campo rom di Titignano"

prefetto_su_campo_rom_titignano_2016-03-21.mp3
Titignano
Lunedì, 21 Marzo 2016

"Ho avuto la disponibilità del sindaco Antonelli a collaborare al massimo. Ci siamo già incontrati due volte e ci troveremo subito dopo Pasqua per trovare una soluzione rapida". Queste le parole del prefetto di Pisa Attilio Visconti ai microfoni di Puntoradio questa mattina sollecitato da Massimo Marini sulla questione campo rom di Titignano che viene definito un problema con un "alto profilo di rischio".

A partire dalla sicurezza stradale - se un carico speciale dovesse andare fuori strada o qualcosa arrivare dal campo mentre le auto viaggiano - fino a un discorso prettamente turistico: "siamo alle porte di una delle città più belle d'Italia e così non si presenta certamente bene".

Antonelli una soluzione l'avrebbe già individuata: lo stabile di Biscottino. "Non è praticabile - spiega il prefetto - perché è occupato da "ospiti" mandati da Pisa". Il contenzioso tra Comune di Cascina, proprietario dell'immobile, e Comune di Pisa, "colpevole"per Antonelli di politiche che hanno portato all'occupazione dello stesso, non appassiona il prefetto. "Se quella strada non è percorribile bisogna trovare altre soluzioni", conclude Visconti.

elisa.bani