Sciapò! Tanto di cappello al nuovo Café & Bistrot di Cascina

Cascina
Martedì, 16 Gennaio 2018

Dopo le tante serrande abbassate degli scorsi mesi (leggi in calce all'articolo), Cascina festeggia l'apertura di una nuova attività commerciale: il Café & Bistrot Sciapò! di viale Comasco Comaschi 120/122 (già sede di un noto bar), inaugurato lo scorso 23 dicembre.

I nuovi proprietari, residenti nel comune di Calci, hanno deciso d'investire a Cascina, convinti di potere trovare in città le giuste condizioni per lavorare al pubblico.

Nella nuova attività è coinvolto un intero nucleo familiare, come ci ha spiegato la 28enne Giulia Ciabatti: "Qua lavoriamo io, mia mamma Manuela Martini, mia sorella Nastasia Medevezeva, mio babbo e mio zio. Insomma, a tutti gli effetti siamo un'impresa familiare".

Da dove nasce il nome Sciapò!? "Mi piaceva l'idea di un posto di ritrovo che ricordasse Parigi - continua Giulia Ciabatti - e siamo soddisfatti del risultato finale".

L'interno del Café & Bistrot Sciapò! è stato completamente ristrutturato ed il locale, sia a fine mattinata che la sera, diventa un ristorante in cui poter organizzare pranzi di lavoro e cene. "Abbiamo 35 posti a sedere - dice Ciabatti - con possibilità di pranzi veloci e cene in un'atmosfera più accogliente. Da qua, l'idea del bistrot francese. Siamo aperti dalle 7 di mattina alle 20.30, in caso di cene prenotate, invece, prolunghiamo l'orario fino a notte".

A un mese dall'inaugurazione come stanno andando gli affari? "Bene - prosegue Giulia Ciabatti, ex studentessa di giurisprudenza decisasi ad investire nella ristorazione - siamo molto soddisfatti. Abbiamo deciso di aprire a Cascina per diversi motivi, ma soprattutto perché a Calci c'è meno movimento. La nostra è stata a tutti gli effetti una scommessa".

Nel prossimo futuro presso il Café & Bistrot Sciapò! saranno organizzate serate a tema e momenti di aggregazione: " - conferma la proprietaria - la nostra programmazione seguirà il ciclo naturale, sia per le feste che per i prodotti usati in cucina. Quindi serate a tema in accordo con il calendario e stagionalità degli alimenti".

I rinnovati locali di viale Comaschi ospitano anche una zona relax con poltrone e tavolinetto, più un'esposizione di oggettistica in vendita. "Le cose che vedi esposte qua sono tutte in vendita. Ho preso spunto dal locale Bianco Latte di Milano e poi abbiamo riproposto questa idea nel contesto cascinese"

Ma che cosa si aspetta Giulia Ciabatti da questa nuova avventuara? "Un giorno - conclude - spero di potere aprire una catena di locali, tutti con il nome Café & Bistrot Sciapò!"

Per info e prenotazioni seguite la pagina Facebook Café & Bistrot Sciapò! o contattate lo 050 7846965

Leggi anche: Cascina, Corso Matteotti: dove regna la desolazione. Il 40% dei fondi commerciali resta sfitto o in vendita (video)

Leggi anche: Negozi di vicinato: ecco come va dopo l'apertura della nuova Conad

Leggi anche: Cascina, commercio in crisi? Clamorosa protesta goliardica dell'Orticello

carlo.palotti