Scuolabus di Cascina lascia incustoditi sette bambini/e

Casciavola
Venerdì, 16 Settembre 2016

Da oggi, venerdì 16 settembre, è entrato in funzione il servizio di Scuolabus del Comune di Cascina, gestito dalla partecipata "Amicobus" e per la prima volta, in anni di attività, è avvenuto che ben sette tra bambini e bambine siano stati lasciati a piedi, incustoditi fuori dalla scuola, la media di Casciavola. Genitori, nonni che attendevano i propri figli/e, nipoti/e alle rispettive fermate quando non hanno visto scendere il proprio "caro" sono andati nel panico. Ma la vicenda ci viene chiaramente e ben speigata nella lettera che è giunta in redazione a firma di genitori protagonisti, loro malgrado, del grave caso di "abbandono" di bambini/e.

Oggi primo giorno di servizio scuolabus 7 bimbi di prima media di Casciavola non tornano a Casa.

Questa è la sorpresa dei genitori in attesa dei ragazzini alla fermata dello scuolabus. Ci è stato raccomandato di mandare qualcuno delegato alla fermata per ritirare i bambini ma con grande sorpresa l'autista non aveva verificato chi stava trasportando.

Infatti i bimbi non c'erano. Alla domanda se quei bimbi dovevano essere su quel dato scuolabus un autista piuttosto disorientato tira fuori una lista e verifica che effettivamente i bambini sarebbero dovuti essere sul pulmino.. quindi?? Dove sono? Arriverà un altro pulmino? no non ce ne sono altri. L'autista non sa dove siano quei bambini. Saranno rimasti a scuola? Dove sono i bambini?

Beh l'autista di giustifica dicendo che il pulmino era pieno e lui è partito.
Ma chi dovrebbe verificare che i bambini siano sullo scuolabus? La lista in possesso degli autisti a cosa serve?
Una grande confusione che per fortuna è finita  bene. Parte dei bimbi  hanno avuto un.passaggio da genitori di altri compagni, altri sono stati accompagnati da un autista in macchina. Questo dopo che molti allarmati genitori si sono recati al plesso scolastico a cercare i bambini.una volta a casa, ormai alle 14,00,  hanno spiegato che quando sono arrivati al pulmino 17 questo era pieno e non son potuti salire.
COME INIZIO NON C'È MALE!
Non so di chi è il merito ma devo dire che fino.allo scorso anno  ho affidato mio figlio maggiore  per tre anni al servizio scuolabus e mai si è verificato un incidente di tale gravità.
A chi dobbiamo tutto questo?

 

(lettera firmata a disposizione in redazione)

luca.doni