VCC U13/f beffato a Cecina. Resta comunque una stagione da incorniciare

Casciavola
Mercoledì, 18 Aprile 2018

VOLLEY CECINA – VOLLEY CLUB CASCINESE 1 – 2 (11-25; 21-25; 25-23) Cecina vince il set di spareggio 15-7

VOLLEY CECINA: Biondi, Camerini, Falleni, Frongillo, Nenciati, Pazzaglia, Porciani, Ricci, Turini, Vinci, Zopfi. All: Poggetti.
VOLLEY CLUB CASCINESE: Bianchi, Biasci, Bonari, Bottoni, Corsini, Ficini, Mori, Niccolai, Parenti, Pucci, Riu, Rocco. All: Viviani. Vice All.: Cerri, Dir. Acc.: Piampiani

E’ stato un pomeriggio di grandi emozioni, poteva, per fare un esempio calcistico, finire in festa come la Roma contro il Barcelona, o in rammarico come la Juventus a Madrid. Purtroppo il destino della formazione Under 13 del Volley Club Cascinese è stato simile a quello della squadra bianconera.

Le ragazze di Viviani escono a testa altissima dal doppio confronto contro le pari età del Volley Cecina. Dopo aver perso la gara di andata a Casciavola per 2-1, l’impresa era davvero ardua, ma le biancoverdi ci hanno creduto fino in fondo e dopo aver costretto le avversarie al set di spareggio hanno capitolato solo di fronte alla maggior esperienza delle avversarie.

La montagna da scalare era altissima ma pronti via il VCC mostra subito i muscoli e annichilisce le avversarie alle quali concedono nel primo set soltanto le briciole. 25-11 e computo complessivo dei set messo in parità.

Nel secondo parziale Capitan Parenti e compagne continuano a passo di carica. Le avversarie tentano una reazione che le tiene in partita per due terzi di parziale, ma poi vengono rispedite al mittente e così si concretizza il 2-0 ed il 3-2 nel totale set delle due partite.

Il terzo set diventa decisivo. Il Cecina lo gioca per non affondare, il VCC per andare in paradiso, e si sa, spesso chi è con l’acqua alla gola trova forza ed energie supplementari, mentre chi è davanti ha un calo mentale dovuto alla grande concentrazione tenuta per tutta la gara. Fatto sta che il terzo set inizia nel segno del Cecina che scappa via: 7-1, poi 18-13, ed infine 20-15. Sembra finita qui, invece dopo un time out il VCC torna in campo determinato a chiudere i conti e con una grande rimonta si porta sul 23-22. A questo punto anche la sorte, con un paio di palloni ballerini sul nastro, ci ha messo lo zampino dando una mano alle padrone di casa che si aggiudicano il parziale 25-23 riequilibrando il totale set e rendendo necessario il set di spareggio.

Qui l’abitudine a partite di un certo livello ha giocato un ruolo determinante. Le biancoverdi restano attaccate alla partita fino al campo di campo (8-8), poi le energie mentali, come spesso capita nello sport, finiscono improvvisamente e tutto diventa difficile, anche le cose più facili. Morale della favola il set prende la via di Cecina (15-8) e le padrone di casa staccano il biglietto per le semifinali.

Resta comunque una grande stagione quella del Volley Club Cascinese che ha iniziato in sordina con molte giocatrici “novizie”, ma che, grazie a coach Viviani, sono cresciute in maniera esponenziale riuscendo a giocarsela con tutte le rivali, anche con quelle che all’inizio dell’anno sembravano inarrivabili e concedevano solo le briciole alle biancoverdi.

Spesso si impara a crescere più con le sconfitte che con le vittorie, avere chiuso fra le migliori otto della costa tirrenica deve rendere tutti, atlete, tecnici e genitori, molto orgogliosi e siamo sicuri che questo sia soltanto l’inizio.

massimo.corsini