Vecchiano, partono i PON all'istituto comprensivo

Vecchiano
Venerdì, 25 Maggio 2018

Nell’anno scolastico 2018-19 saranno attivati 12 nuovi corsi e laboratori didattici per le scuole dell’infanzia, primaria e media, finanziati con i fondi europei: è la comunicazione ufficiale che arriva direttamente dall’Istituto  Comprensivo “Daniela Settesoldi” di Vecchiano.

Attraverso il Programma Operativo Nazionale 2014-2010 “Per la scuola – ambienti e competenze per l’apprendimento”, il Fondo Sociale Europeo finanzierà, infatti, due progetti presentati dall’Istituto: “Giocare con l’arte”, quattro moduli didattici di musica, danza e arte dedicati ai bambini della scuola dell’infanzia di Nodica; e “Spiccare il volo”, otto moduli didattici finalizzati al potenziamento delle competenze di base in italiano, inglese e scienze per gli alunni della scuola primaria e della scuola media.

Martedì 29 maggio, presso la scuola dell’infanzia di Nodica, le insegnanti presenteranno ai genitori i laboratori dedicati ai bambini della scuola dell'infanzia: si tratta di quattro moduli didattici in orario pomeridiano aggiuntivo che spaziano dalla danza educativa all’approccio ludico alla musica, alle attività espressive attraverso il disegno, la pittura e la manipolazione. I genitori interessati sono invitati a partecipare e a portare il loro contributo di idee.

Sono già aperte, invece, le iscrizioni ai primi due corsi che inizieranno presso la scuola primaria “Mazzini” di Vecchiano: il laboratorio “L’italiano che include”, rivolto ai bambini di origine straniera e alle loro famiglie, e il laboratorio “Facciamo teatro”, indirizzato agli alunni della scuola primaria di Vecchiano. I due laboratori sono stati presentati durante un incontro con i genitori interessati martedì 22 maggio dalle insegnanti delle classi quinte, cui ci si può rivolgere per informazioni e per le iscrizioni. Le altre attività riservate agli alunni di primarie e media saranno presentate nelle prossime settimane.

“Si tratta di un’opportunità straordinaria per ampliare l’offerta formativa del nostro Istituto, dichiara il Dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo “Settesoldi”. I finanziamenti del FSE ci consentiranno di attivare corsi e laboratori concepiti con metodologie innovative rispetto alla didattica tradizionale e di coinvolgere anche le famiglie, le associazioni e le professionalità presenti sul nostro territorio; inoltre potremo tenere le scuole aperte più a lungo, in modo da rispondere in modo più adeguato alle molteplici e differenziate esigenze formative che il nostro territorio esprime. Insomma, ci auguriamo che le scuole possano diventare un punto di riferimento formativo per l’intera comunità vecchianese”.

“Siamo molto soddisfatti della proficua collaborazione tra la nostra Amministrazione Comunale e le istituzioni scolastiche del territorio: la partecipazione a bandi e, conseguentemente, a progetti europei come i PON sono soltanto una  delle testimonianze concrete della sinergia che si è venuta a rafforzare nel tempo”, commentano il Sindaco Massimiliano Angori e l'Assessore alle Politiche Scolastiche Lorenzo Del Zoppo. “Siamo sicuri che iniziative come i PON, alle quali il nostro Ente collabora in qualità di partner, vadano ad arricchire il panorama dei servizi scolastici del nostro territorio”.

redazione.cascinanotizie