Vengo anch'io, sì tu sì. La podistica Rossini di Pontesserchio ha varato un progetto per i disabili. Acquistate due carrozzine da corsa

San Giuliano Terme
Lunedì, 26 Settembre 2016

Da quarant’anni il Gruppo podistico Rossini di Pontasserchio, accoglie sportivi e amanti della corsa. Da quasi due, la società ha varato “Vengo anch’io, sì tu sì”, un progetto dedicato ai disabili, che durante i fine settimana, si uniscono e partecipano alle attività del gruppo, spinti in carrozzina lungo le strade di tutta Italia.

«L’idea ci venne un paio d’anni fa - spiega Federico Mataresi, presidente del Gruppo Rossini - e conosciuto un ragazzo disabile voglioso di provare l’esperienza della corsa, partecipammo alla nostra prima mezza maratona».

L’esperimento andò così bene, che la podistica Rossini decise di autofinanziarsi e di trovare i fondi necessari all’acquisto di alcune carrozzine da corsa.

«Dalla primavera del 2015 - continua Mataresi - ci siamo messi sotto e trovate le risorse necessarie, abbiamo fondato “Vengo anch’io, sì tu sì”. I ragazzi che fanno parte del progetto hanno disabilità quasi totali, per loro, quindi, sarebbe impossibile partecipare alle corse in autonomia».

Da settembre 2015 il Gruppo podistico Rossini ha in dotazione due carrozzine concepite per la corsa. «Con noi, da allora - prosegue Federico Mataresi - ogni volta, a turno, scendono in strada anche due ragazzi disabili e il prossimo nove ottobre, festeggeremo un anno di attività del progetto alla mezza maratona del Trapianto di Pisa».

L’iniziativa è piaciuta tanto e altre società hanno seguito le orme del Gruppo podistico Rossini: «Sì - dice Mataresi - al momento collaboriamo con un gruppo di Piacenza. Ci siamo conosciuti durante la Cento chilometri del Passatore, mentre portavamo due ragazzi disabili da Firenze a Faenza. Ne è nata un’amicizia e con loro parteciperemo alla mezza maratona di Pisa».

L’obiettivo di “Vengo anch’io, sì tu sì” è semplice. «Far sorridere i ragazzi - chiude Mataresi - portandoli fuori di casa e rendendoli partecipi della squadra. Per loro è un’esperienza unica, ma anche chi spinge è travolto dalle emozioni. Sembra di fare un gesto gentile per gli altri, però, vi posso garantire, che la gratitudine e l’affetto dei ragazzi ci ripagano di ogni sforzo».

Il Gruppo podistico Rossini con sede a Pappiana, organizza e partecipa a tantissime competizioni amatoriali. Per info e contatti www.podisticarossini.it oppure visitate l’aggiornata pagina facebook Vengo anch’io si tu si

carlo.palotti