Volley U13/f, netta vittoria per il Volley Club Cascinese

Casciavola
Domenica, 18 Marzo 2018

Volley Club Cascinese - Volley Cecina 3-0 (25-22, 25-13, 25-15)
VCC: Biasci, Bonari, Corsini, Egan, Ficini, Mattolini, Mori, Niccolai, Pardini, Parenti, Riu, Rocco. All: Viviani, vice all.: Cerri. Dir. Acc. Piampiani
Volley Cecina: Bassi, Becuzzi, Berretta, Boni, Carugi, Fulceri, Gemma, Pernici, Rosi, Sabia. All: Bertini. Dir Acc: Bassi
Arbitro: Vincenzo Sansevero

Buon esordio della formazione Under 13 del Volley Club Cascinese negli ottavi di finale dei playoff che porteranno alla conquista del titolo del Basso Tirreno.

La formazione di Viviani non concede niente alle avversarie anche se l'avvio della partita non è dei migliori, tanto le battute sbagliate e qualche errore di troppo in fase difensiva, così il Cecina scappa via conquistando anche quattro punti di vantaggio. Parenti e compagne non si perdono d'animo e punto dopo punto recuperano sulle aversarie che sentono minate le loro certezze iniziali tanto da iniziare a sbagliare anche loro. Il finale punto a punto premia le biancoversi che piazzano l'allungo decisivo con tre punti consegutivi sul 22-22.

Il secondo set, almeno nella prima parte ricalca esattamente il copione scritto nella prima prima frazione. L'equilibrio regan sovrano e si procede punto a punto fino al 13-13. Qui un'ottima serie di battute, combianate ed attacchi pregevoli non concedono più niente al Cecina che si arrede senza più mettere a segno un punto: 25-13. La partita dal punto vista del punteggio è vinta ma si gioca anche il terzo parziale che assume un importanza fondamentale in chiave doppia sfida, vincerlo significa andare a Cecina con il match point in mano, ovvero con la possibilità di passare il turno vincendo anche un solo set.

 

Le ragazze di Viviani lo sanno molto bene e iniziano la terza frazione concentrate e decise a non mettere mai in discussione il risultato 7-0 il break in avvio, poi 15-6, prima della reazione di orgoglio dell'ospiti che si riportano ad appena quattro punti di distanza. Un richiamo da parte di Viviani è sufficiente e far ritrovare alla squadra il giusto piglio ed a chiudere la partita sul 25-15.

Adesso guai pensare di aver già staccato il biglietto per i quarti di finale, l'attenzione deve rimanere alta perchè a Cecina, domenica prossima con inizio alle ore 11, non sarà una passeggiata.

massimo.corsini