Cascina si colora di Rosso, Fucsia e Nero, ecco One Billion Rising

Cultura e Tempo Libero
Cascina
Martedì, 11 Febbraio 2020

Contro la violenza sulle donne anche a Cascina il flash mob che va in scena in tutto il mondo

Torna anche quest’anno il flash mob contro la violenza sulle donne organizzato dal 2013 dal gruppo Cascina One Billion Rising. Nato nel l'anno precedente da un’idea della drammaturga americana Eve Ensler, il flash mob ripropone ogni anno la danza ”Break the Chain” per riportare al centro dell’attenzione il tema della violenza di genere in ogni sua manifestazione.

In Italia oltre 3 milioni di donne hanno subito molestie sessuali sul luogo di lavoro, negli ultimi due anni in media 88 donne al giorno hanno subito abusi o violenze e ogni tre giorni una donna è stata vittima di femminicidio, quasi sempre per mano del proprio compagno.
Il fenomeno non si placa, ecco perché riteniamo necessario unirci alle donne di tutto il mondo per far sentire  forte la nostra voce e il nostro grido. Non ci arrendiamo alla violenza e manifestiamo perché siamo ben determinate a creare una nuova consapevolezza e una nuova coscienza libera da pregiudizi e da abusi.

«Manifestiamo in tutti i paesi del mondo, dicono da One Billion Rising Cascinaper mostrare in ogni comunità locale che cambiare è possibile, che il rifiuto del diverso da noi porta solo violenza e odio, che nessuna persona deve essere abusata o discriminata. Mai più!
L’appuntamento è fissato per  sabato 15 febbraio alle ore 15:30 in piazza del Caduti a Cascina per danzare insieme. Come ogni anno vi invitiamo ad indossare qualcosa di nero,rosso e/o fucsia»
.
 

massimo.corsini