Estate a Cascina, due appuntamenti teatrali in piazza, il 30 agosto con Sebastiano Somma

Cultura e Tempo Libero
Cascina
Giovedì, 29 Agosto 2019

Gli appuntamenti dell’Estate a Cascina continuano con il teatro il 30 e 31 agosto a ingresso libero in Piazza dei Caduti, Cascina (Pisa).
Venerdì 30 agosto  alle ore 21.30 è Sebastiano Somma a salire sul palco nel recital Il vecchio e il mare, dal celebre romanzo di Ernest Hemingway, vincitore del Premio Pulizer.
Sebastiano Somma, attore e interprete fra cinema, teatro e televisione, è stato protagonista più volte dei classici della commedia napoletana di Scarpetta e Eduardo, in compagnia con Aldo Giuffré e Rosella Maggio, a cinema diretto da registi tra cui Sergio Corbucci e Dario Argento, con Benedicta  Boccoli in Sunshine diretto da Giorgio Albertazzi. Importanti i suoi ruoli televisivi ( Sospetti, Un caso di coscienza  e alcune delle più importanti fiction sia Rai che Mediaset), tra cui la coproduzione internazionale dedicata a Madre Teresa di Calcutta, la miniserie di Renzo Martinelli La bambina dalle mani sporche e la fiction d’ambientazione ospedaliera Nati ieri.
In piazza a Cascina Sebastiano Somma darà corpo e voce alle parole del celebre scrittore americano Ernest Hemingway, traghettando il pubblico fra personaggi e atmosfere del celebre romanzo della letteratura mondiale. Il vecchio Santiago, che sfida le forze incontenibili della natura nella disperata caccia a un enorme pesce spada dei Caraibi e si scopre coraggioso e fiero, pur toccando anche la profonda drammaticità della sconfitta, che si annida dietro ogni vittoria. E poi il giovanissimo Manolin, quasi un figlio per il vecchio pescatore, che lo aiuterà nell’impresa nonostante il divieto imposto dalla famiglia. 
La riduzione del testo ad opera di Lucilio Santoni sarà accompagnata in scena dal vivo da Riccardo Bonaccini, violinista che giovanissimo ha intrapreso un’intensa attività concertistica come solista e in formazioni da camera, collaborando con artisti come U. Ughi, A. Diaz, F. Petracchi, M. Campanella, P. Masi, M. Crudeli, U. Passarella, etc. Ha preso parte all‘ Orchestra Nazionale dell'Accademia di Santa Cecilia con cui  ha effettuato tournée in tutto il mondo con direttori quali Chung, Sawallich, Giulini, Pretre, Sinopoli, Pappano, etc. Dal 2001 inoltre collabora con i Cameristi Italiani. Attualmente è docente principale di violino presso il conservatorio Respighi di Latina.
Il 31 agosto alle 21.30 il pubblico cascinese avrà l’occasione di conoscere le storie dei personaggi creati da Debora Mattiello per lo spettacolo Obliterati.  Dopo ‘Allontanarsi dalla Linea Gialla’ (monologo per il quale riceve il premio Migliore Attrice nel 2015 e nel 2017), Debora Mattiello prosegue la sua indagine sulla stazione come luogo di sospensione e di attesa. L’attrice autrice ha raccolto interviste, osservato e incontrato coloro che  hanno obliterato, sono pronti per partire.
Obliterare [dal lat. oblit(t)erare, der. di littĕra «lettera» col pref. ob- ] significa far svanire le lettere, rendere illeggibile, cancellare dalla memoria.
Invalidati, come biglietti, caduti in oblio, ignorati, dimenticati, i passeggeri si affacciano sulle rotaie, come venissero al mondo, si aspettano di partire o semplicemente arrivano per restare. Vogliono lasciare un segno prima che sia troppo tardi. Sono ‘omini’ buffi, equilibristi di una vita precaria, sembrano formichine in affanno, sovrastate dai loro drammi quotidiani: chi scende dal treno, chi sale sul domani, chi non lavora, chi si perde, chi ricorda…. Abitano la stazione, luogo di attraversamento e di stazionamento appunto, deposito di memorie come fossero colli a mano, innervato di storie in transito, per sempre in transito, come treni. Le stazioni oggi cambiano volto e riflettono la trasformazione dell’intera società. Sulle rotaie corre il progresso e divergono le vite che lo costruiscono. 
In scena sola, Debora Mattiello farà parlare vite fuori dall’ordinario con toni ora comici ora intimi e intensi. Il 30 alle ore 19 presso La Città del Teatro (nel Ridotto) sarà possibile assistere a una prova aperta dello spettacolo Obliterati.
Gli spettacoli sono entrambi a ingresso libero perché nel cartellone di E…state a Cascina 
info www.lacittadelteatro.it  e www.comuna.cascina.pi.it 
 

redazione.cascinanotizie