Il mondo delle grotte in una mostra fotografica all'Osteria Pasta e Vino di Cascina

Cultura e Tempo Libero
Cascina
Giovedì, 11 Aprile 2019

 

Il mondo sommerso e ancestrale delle profondità terrestri e delle grotte è il tema della nuova mostra ospitata dall'Osteria Pasta & Vino di Lucia e Virgilio Casentini a Cascina. 
La "Speleo Foto Contest Associazione Culturale" è un gruppo di speleologi provenienti da varie parti d'Italia, rappresentati da Luca Nedo Rossi e Romina Barbensi, che ha il patrocinio della Società Speleologica Italiana e della Federazione Speleologica Toscana. La Speleo Foto Contest esporrà da Pasta 6 Vino, dal 10 aprile al 10 maggio, una cospicua selezione di fotografie realizzate nel corso degli anni nelle loro discese in quel misterioso e ad oggi ancor poco conosciuto dedalo di gallerie che si apre sotto la crosta terrestre. 
La speleologia, del resto, è la scienza che studia la genesi e la natura delle cavità sotterranee attraverso l'esplorazione e la documentazione fotografica delle realtà scoperte, dei fenomeni carsici del territorio. 
"La mostra fotografica divulgherà, attraverso immagini davvero suggestive, questo silenzioso mondo del sottosuolo - dichiara Lucia Landi che, con lo chef Virgilio Casentini, gestisce l’Osteria riconosciuta da Slow Food -. Dopo una serie di 10 mostre d'arte contemporanea che ci ha visto ospitare artisti emergenti o ampiamente riconosciuti, con omaggi a pittori oramai classici come Keith Haring e Luca Alinari curati da Casa Nannipieri Arte, abbiamo deciso di dare ospitalità anche a mostre scientifiche, come è appunto questa sulla speleologia, che andranno ad affiancare quelle di impianto più umanistico. Siamo lieti che la nostra Osteria venga considerata, pian piano, come un luogo dove, oltre a mangiare, si possa ammirare la bellezza del talento e della conoscenza, sia essa espressa in campo artistico o scientifico".  
 

 

 

redazione.cascinanotizie