Pontasserchio, la torta co' bischeri vola in Brasile

Cultura e Tempo Libero
San Giuliano Terme
Lunedì, 5 Aprile 2021

La torta co’ bischeri vola  in Brasile! Grazie ai social, una famiglia brasiliana, le cui origini hanno radici a Limiti quando i bisnonni emigrarono nel paese latino americano, tornano ad assaporare la proprie radici

In tempi di pandemia, ci sono storie che regalano speranza e condivisione, costruendo ponti e vicinanza addirittura oltreoceano. Questo sta succedendo a Pontasserchio, dove, grazie alla pagina facebook ‘ Sei di Pontasserchio se…’, gestita da un vivace gruppo di volontari dell’Associazione Pont’a Serchio APS, un discendente di abitanti di Limiti, Leo Gargi, ha ritrovato il contatto con il paese di origine  della sua famiglia.

A poco a poco, grazie a vari scambi di messaggi e ricerche, si è ricostruita la sua storia: i suoi bisnonni, Giovanni Gargi e  Esther Colombini arrivarono in Brasile nel 1892, il nonno, Creonte Gargi, è cresciuto a Limiti con i nonni Gustavo Colombini e Artemisia Loni, ed emigrò in Brasile nel 1906, alla morte della nonna.  Leo Gargi non è mai stato a Pontasserchio, e, udite udite, non ha mai potuto assaggiare la strepitosa ‘ Mitica’ torta co’ bischeri legata alla tradizionale festa del SS Crocifisso, che si celebra da secoli  il 28 Aprile con la Fiera, oggi  denominata ‘’ Agrifiera’’.
Subito l’Associazione si è mossa per far sì che si potesse costruire questo ponte virtuale ma anche concreto per far arrivare una torta co’ bischeri a São Paulo, a 9459 km da qui, nelle mani di un limitese orgoglioso delle sue origini! 
Un intero paese si è mobilitato: grazie alla collaborazione di commercianti del territorio e  di cittadini Pontasserchiesi che hanno contribuito, la strepitosa torta, realizzata nel laboratorio  della Artigiana Dolci di Sandra Bacci,  è stata spedita martedì 30 marzo: Leo Gargi  con la sua numerosa famiglia avrà tra breve l’occasione di tagliarla col coltello e degustarla per la prima volta in assoluto. 

L’evento di degustazione, unico nel suo genere,   potrà essere seguito da tutti gli interessati grazie all’evento intercontinentale Brasile-Italia-Singapore, che si terrà domenica 11 Aprile  sulla piattaforma MEET in simultanea Pontasserchio-San Paolo-Singapore, dove vive uno dei figli  di Leo.
La Fiera del 28, purtroppo, non potrà realizzarsi per il secondo anno consecutivo per le misure anti- covid, ma il suo significato e il suo valore trascendono il quotidiano: la memoria, il territorio le tradizioni uniscono passato e presente, e insieme costruiamo ponti.
Tutto questo succede qui, a Pontasserchio.

redazione.cascinanotizie